piovesse sempre così

in uscita il 29 marzo per EgeaMusic

Arrangiato da Paolo Silvestri, con cui Giua ha lavorato in questi anni come musicista e interprete in scena nello spettacolo “Quello che non ho” con Neri Marcorè,

il nuovo disco della cantautrice mette al centro l’intreccio delle voci e delle chitarre che ha caratterizzato il lavoro con Marcorè assieme ai due chitarristi e polistrumentisti Pietro Guarracino e Vieri Sturlini.

A dare un carattere rock a questo lavoro, la scelta delle chitarre elettriche e acustiche, la batteria di Rodolfo Cervetto e il basso di Pietro Martinelli.

Tanti ospiti meravigliosi, il violoncellista Jaques Morelenbaum, ponte tra il cuore e il Sudamerica; Carla Signoris che trasforma “Feng shui” in una canzone post moderna sospesa tra horror e nonsensePaolo Silvestri che col suo pianoforte ci guida tra meraviglia e giocosità; Lisa Galantini che ci porta in giro tra i nostri pensieri rumorosi in “Cosa penserà la gente”.
Tanti anche gli autori con cui Giua ha scritto e ha pensato: Zibba, Pacifico, Emilio Munda, Mario Cianchi, Gianluca Martinelli, Carlo Fava e Stefano Della Casa.

A prestissimo!